EXPO2015 e gli eventi: molto piu’ che solo cibo

By Gaia / dicembre, 14, 2014 / 0 comments

Quest’anno la prima tavola rotonda di BTC 2014 è stata incentrata sul tema di EXPO 2015 con la presentazione della  ricerca di Cisalpina Research “EXPO e gli eventi aziendali” in cui  la percezione che il mondo corporate ha dell’ evento che a partire da maggio investirà l’Italia è stata oggetto di indagine.

Ciò che emerso dalla ricerca e che colpisce particolarmente è che il 78% delle multinazionali coinvolte nella ricerca non ha ancora attivato una pianificazione strategica, o incluso nella propria programmazione manifestazioni o eventi correlati ad EXPO2015,  perchè ritiene che il tema non riguardi la propria azienda.

C’è probabilmente un’importante carenza di informazione nel mondo Corporate  che  è compito dell’Event Manager colmare.

Il tema centrale di EXPO2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la vita” ha in se molteplici sfaccettature da cui partire per proporre eventi anche all’azienda cliente che non abbia il cibo come elemento determinante del proprio core business:

- Cultura delle tradizioni e conoscenza del territorio; eventi intorno all’ arte, valorizzazione di storia e cultura delle società

- Sviluppo e mobilità sostenibile; ambiente  ed energia in tutte le loro forme

- Educazione alla salute; lo sport e le manifestazioni sportive

- Gusto; il Made in Italy in tutti i suoi aspetti

A chi come noi, giovani agenzie di medie dimensioni, decide di investire in EXPO2015 e nell’organizzazione di eventi mirati ci permettiamo di dare alcuni suggerimenti appresi sul campo:

- creare eventi in linea con il tema di EXPO a prescindere dal commitment di un’azienda cliente.

Attualmente e in diverso modo le Regioni stanno pianificando i loro cartelloni per EXPO e sostengono economicamente progetti di imprese che valorizzino i vari aspetti e percorsi del loro territorio.

- cercare sinergie e proposte interessanti con cui stimolare l’azienda cliente multinazionale, e  le tante delegazioni estere che saranno presenti,ad investire non necessariamente con eventi o meeting su Milano ma anche in zone differenti d’Italia che per cultura del territorio e produzioni tipiche rappresentino al meglio il significato dell’Esposizione Universale.

- cominciare a comportarsi, come ha detto egregiamente nel suo discorso in BTC Olimpia Ponno, Presidente MPI Italia, “come consulenti per il  cliente, non solo come fornitori di servizi”.

La ricerca di Cisalpina è disponibile sul sito di Cisalpina, alla voce Cisalpina Research, noi vi lasciamo invece in PDF download il Documento che EXPO MILANO ha presentato al Travel Trend di Roma di maggio e le categorie tematiche al centro dell’Esposizione che ci sono state utili ad avere numeri e prospettive di business.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment